Investor's wiki

Data di autorizzazione

Data di autorizzazione

Qual è la data di autorizzazione?

La data di autorizzazione è la data in cui una transazione con carta di credito o di debito viene approvata dall'emittente della carta di credito. La data di autorizzazione è una delle fasi critiche nel processo di autorizzazione ed esecuzione dei pagamenti elettronici.

Come funziona la data di autorizzazione

Sebbene le transazioni con carta di credito e di debito siano diventate una parte di routine della vita quotidiana, questi semplici pagamenti sono resi possibili da un sofisticato sistema di sistemi informatici e protocolli.

Una delle fasi pi√Ļ importanti di questo processo consiste nell'ottenere l'autorizzazione alla transazione. Quando un cliente cerca di acquistare un articolo utilizzando una carta, il sistema del punto vendita (POS) del venditore trasmetter√† automaticamente i dettagli di tale transazione a un istituto finanziario chiamato banca d'affari. Queste societ√†, note anche come "banche acquirente", fungono da ponte tra le singole attivit√† che desiderano accettare pagamenti con carte e grandi reti di pagamento come quelle gestite da Visa (V) e MasterCard (MA).

Una volta che la banca d'affari ha confermato che la transazione è legittima, i suoi sistemi informatici ritrasmetteranno la sua autorizzazione al sistema POS, facendo sì che la transazione venga approvata. Se la banca d'affari determina che la transazione non può essere autorizzata, a causa di fondi insufficienti o per un'altra causa, come la carta contrassegnata per frode,. rifiuterà l'autorizzazione e causerà il rifiuto della transazione.

Per effettuare tale determinazione, la banca d'affari deve richiedere informazioni all'emittente della carta di credito del soggetto che intende effettuare l'acquisto. Questa società, che spesso è una banca, è responsabile dell'accesso alla cronologia delle transazioni e del credito del cliente per determinare se la transazione deve essere approvata. Supponendo che la transazione sia approvata, la data di autorizzazione della transazione sarebbe la stessa data in cui il cliente ha presentato la propria carta per il pagamento.

Sebbene i processi sottostanti siano piuttosto complessi, la velocità dei sistemi informatici odierni consente di autorizzare o rifiutare le transazioni in pochi secondi dalla presentazione della carta da parte del cliente.

Esempio della data di autorizzazione

Kyle sta tentando di acquistare un caffè dal forziere del suo quartiere. Tenta di pagarlo usando la sua carta di credito. Dopo aver inserito la carta nel terminale POS e inserito il suo numero di identificazione personale,. Kyle attende che il terminale determini se la transazione è stata approvata.

In background, molti sistemi interagiscono per rendere possibile questa transazione. Il terminale POS comunica prima con la banca d'affari, che a sua volta controlla con l'emittente della carta di credito di Kyle per determinare se ha fondi sufficienti disponibili. Sfortunatamente per Kyle, l'emittente determina che non ha credito sufficiente per completare la transazione, causando il rifiuto dell'autorizzazione.

In risposta, Kyle prova invece una carta di debito. Questa volta la transazione è autorizzata. La sua data di autorizzazione è quindi la stessa data in cui Kyle ha effettuato l'acquisto.

Mette in risalto

  • La data di autorizzazione √® la data in cui viene approvata una transazione con carta di credito o di debito.

  • La data di autorizzazione √® una delle fasi critiche nel processo di autorizzazione ed esecuzione dei pagamenti elettronici.

  • Oggi i pagamenti vengono autorizzati o rifiutati entro pochi secondi dalla presentazione della carta di pagamento.