Investor's wiki

Fiducia attiva

Fiducia attiva

Che cos'è un trust attivo?

Un trust attivo è un trust in cui il trustee deve intraprendere azioni aggiuntive oltre alla gestione passiva della proprietà a beneficio del beneficiario. I trust attivi sono anche indicati come trust speciali. Un trust attivo è diverso da un trust passivo, o bear trust. In un trust passivo, l'unica responsabilità del trustee è prendersi cura, e quindi trasferire la proprietà, in un momento predeterminato al beneficiario.

Capire i trust attivi

Un trust attivo è un tipo di trust, un rapporto giuridico stipulato da almeno tre parti - il fiduciante,. il fiduciario e il beneficiario - allo scopo di trasferire la proprietà dal fiduciario al beneficiario. Negli Stati Uniti, le leggi che regolano i trust variano da stato a stato. La National Conference of Commissioners on Uniform State Laws, un'associazione senza scopo di lucro che promuove l'adozione di leggi uniformi da stato a stato, ha emesso nel 2000 l'Uniform Trust Code, che decine di stati hanno adottato almeno in parte.

Secondo l'Uniform Trust Code, i trust sono in genere organizzati tra un trustor e un beneficiario identificabile, ma ci sono alcuni trust, come i trust caritatevoli o onorari senza beneficiario identificabile. I trust di beneficenza distribuiscono beni a enti di beneficenza, mentre i trust onorari distribuiscono beni a cose come animali domestici, che non sono in grado di imporre la distribuzione dei beni in un tribunale. Sono chiamati trust onorari perché il trustee è vincolato dall'onore, ma non legalmente obbligato, a distribuire i beni secondo i desideri del trustor.

Una forma comune di trust è un trust passivo, in base al quale un fiduciario conferisce la proprietà legale di beni come denaro o beni immobili a un fiduciario, che è quindi responsabile della semplice distribuzione di tali beni a un beneficiario in una data predeterminata. Un esempio di trust passivo è quello istituito da individui facoltosi per garantire la sicurezza finanziaria dei loro discendenti una volta raggiunta un'età predeterminata, presumibilmente quando il dipendente è abbastanza responsabile da prendersi cura dei beni senza supervisione.

Trust attivi e pianificazione sofisticata

I fiduciari, tuttavia, a volte decideranno di creare un trust attivo se i loro desideri sono pi√Ļ complicati di quanto √® normalmente standard. Una situazione in cui un trust attivo potrebbe essere desiderabile √® quando un trustor vuole assicurarsi che un beneficiario possa spendere il denaro affidato solo per scopi specifici, o vuole che il denaro sia distribuito solo quando sono soddisfatti determinati requisiti.

Ad esempio, supponiamo che una coppia benestante voglia distribuire i propri beni ai figli, ma i genitori hanno opinioni politiche diverse rispetto ai figli. Questi fiduciari potrebbero voler creare un trust attivo, che stabilisce che il denaro non può essere donato a cause specifiche. Un altro esempio potrebbe essere che il fiduciario può distribuire il denaro solo se il beneficiario soddisfa determinati obiettivi, come la laurea. Questi trust sono considerati trust attivi perché il fiduciario non è solo tenuto a distribuire denaro, ma anche a verificare che il beneficiario si comporti in un certo modo.

Mette in risalto

  • I trust attivi sono diversi dai trust ordinari, che tendono ad essere pi√Ļ passivi, in cui il trustee ha principalmente un ruolo di passaggio a meno che non sia chiamato da eventi o orari specifici.

  • I trust attivi possono vietare gli esborsi ai beneficiari per determinati motivi o il pagamento solo se i beneficiari seguono determinati parametri di riferimento prestabiliti.

  • Un trust attivo richiede la partecipazione attiva del trustee alla gestione e all'attuazione delle sue direttive.